Country:

KERMODE BEAR

A GITZO STORY BY: DAISY GILARDINI

Daisy Gilardini - wildlife Photography - Gitzo Ambassador

Daisy Gilardini

Switzerland

Daisy Gilardini è una fotografa specializzata nella tutela ambientale delle regioni polari, con particolare attenzione alla fauna selvatica antartica e agli orsi nordamericani. Originaria della Svizzera, ora vive a Vancouver, in Canada...

PROFILO AMBASSADOR


DOVE SONO STATA? BRITISH COLUMBIA

Se il genere umano vuole sopravvivere ed evolversi con il nostro pianeta, dobbiamo agire in modo responsabile, riconoscendo con umiltà che la natura non dipende da noi; noi dipendiamo dalla natura. Come fotografi ambientalisti è nostro dovere catturare la bellezza dei luoghi e delle specie a rischio e aumentare la consapevolezza attraverso il potere universale delle immagini che catturiamo. Mentre la scienza fornisce i dati necessari per spiegare i problemi e suggerire soluzioni, la fotografia simboleggia questi problemi. La scienza attrae le nostre menti, ma la fotografia parla ai nostri cuori. Abbiamo bisogno di entrambi per diffondere efficacemente il messaggio di conservazione, a quante più persone possibile.

 

Mi chiamo Daisy Gilardini. Sono una fotografa specializzata nelle regioni polari, avendo un particolare passione per la fauna antartica e gli orsi nordamericani. La mia prima passione per il mondo naturale si è trasformata in un impegno permanente per diffondere messaggi importanti sulla conservazione e la necessità di preservare ciò che resta dei rimanenti luoghi selvaggi del mondo.

La foresta pluviale Great Bear della British Columbia è la più grande foresta pluviale costiera del mondo ed è la patria dell'orso Kermode, uno degli orsi più rari al mondo. A causa di un gene recessivo unico, questa sottospecie dell'orso bruno americano ha una pelliccia bianca o color crema.

Si stima che solo da 400 a 1.000 esemplari rimarranno in un corridoio lungo 400 chilometri di foresta pluviale lungo la costa occidentale del Canada: dobbiamo proteggere questa regione.

LA GRANDE FORESTA PLUVIALE DELLA BRITISH COLUMBIA È LA PIÙ GRANDE DEL MONDO, QUESTA FORESTA PLUVIALE TEMPERATA E OSPITA L'ORSO KERMODE, UNO DEGLI ORSI PIÙ RARI AL MONDO.

 

Il mio interesse nel documentare questo habitat e l'orso Kermode risale al 2011, quando ho saputo di una compagnia petrolifera che voleva costruire un oleodotto attraverso la foresta pluviale. Insieme alle organizzazioni ambientaliste che combattono la proposta, tra cui l'International League of Conservation Photographers (ILCP) e Pacific Wild, il mio obiettivo era quello di aiutare a far crescere la consapevolezza di questo ecosistema unico, in cui tutto è interdipendente e la necessità di proteggerlo. I salmoni sono il collegamento naturale che collega la foresta all'oceano, attraverso le loro stagioni cicliche di deposizione delle uova. Gli orsi prendono un pesce e poi lo tracinano nella foresta per mangiare. Gli uccelli e altri mammiferi si nutrono dei resti, mentre i nutrienti marini, insieme agli escrementi dell'orso, aiutano a fertilizzare il suolo della foresta.

La foresta pluviale e gli orsi hanno ottenuto una temporanea tregua il 29 novembre 2016, quando il governo federale canadese ha respinto il progetto del gasdotto Northern Gateway. Altre battaglie, politiche e non, attendono per difendere l'ambiente e gli orsi e preservati per le generazioni future.

Le prime popolazioni aborigene abitano queste foreste dall'ultima era glaciale. Essi rispettano la terra, raccolgono in modo sostenibile, e onorano lo spirito dell'Orso Sacro - che non hanno mai cacciato. I membri di queste popolazioni stanno dimostrando una responsabilità ambientale, ma potrebbe non essere sufficiente. Nonostante gli sforzi per proteggere l'ecosistema della foresta pluviale da ulteriori intrusioni, lo Spirit Bear's il futuro è ancora offuscato dalla caccia ai trofei e dalla distruzione degli habitat.

La difficoltà di lavorare nella foresta pluviale è in gran parte legata alle precipitazioni abbondanti, quindi acqua e mancanza di luce.

RISPETTANO LA TERRA, RACCOLGONO IN MODO SOSTENIBILE, E ONORANO LO SPIRITO DELL'ORSO SACRO - CHE NON HANNO MAI CACCIATO.

 

La cura costante dell'attrezzatura è indispensabile per mantenere la fotocamera asciutta ed evitare guasti elettronici. Le impostazioni sono quasi sempre al limite delle funzionalità della fotocamera, spesso spingendo gli ISO oltre 4000.

Un buon treppiede robusto è essenziale per lavorare con obiettivi pesanti. Utilizzo una fotocamera Nikon con corpi come D5 / D500 / D4s / D3s con obiettivi diversi a seconda del compito. Da un Nikkor 24 / 70mm f / 2.8 a un Nikkor 800mm f / 5.6. Durante la mia carriera ho sempre fatto affidamento su Gitzo che non mi ha mai deluso, il mio migliore treppiede Gitzo che funziona meglio in queste condizioni estreme è il treppiede in carbonio lungo a 3 sezioni serie 3 Gitzo Systematic.

Nel 2017 ho prodotto un video "Spirit of the forest" che è stato premiato con il 2017 "Conservation Story Award "al concorso internazionale Nature's Best Photography Windland Smith Rice. Selezionato tra 26.000 immagini / video di 59 paesi, i vincitori, quindi anche il video di "Spirit of the forest" sono stati esposti allo Smithsonian's National Museum of Natural History a Washington DC fino al settembre 2018.

Speriamo che questo video serva a sensibilizzare l'opinione pubblica e a stimolare i politici ad agire e preservare questa meravigliosa parte del nostro pianeta una volta per tutte.

Soluzioni per la fotografia nature & wildlife

La nuova linea di prodotti per la fotografia nature & wildlife,
è progettata per integrarsi perfettamente e per garantire il massimo livello di funzionalità sul campo,
permettendoti di rimanere concentrato sullo scatto.

Scopri di più

Canali Social

Capture. Share.

I nostri brand

Loading cart

Login